Sei qui: Home Relazione consuntiva e Istruzioni 2022 Relazione consuntiva Sociale (Anno 2021)

Federalismo fiscale

SOSE - Soluzioni per il Sistema Economico S.p.A. IFEL

Scheda di monitoraggio / Relazione consuntiva degli obiettivi di servizio per lo sviluppo dei servizi sociali

Stampa 

Gli Obiettivi di Servizio per lo sviluppo dei Servizi sociali, in forma singola e associata, dei comuni delle Regioni a Statuto Ordinario (RSO) e le relative regole di monitoraggio previste dalla Legge di Bilancio 2021 (art. 1, comma 791-792, legge n. 178/2020), sono stati concepiti per incentivare i comuni, che presentano una spesa storica inferiore al fabbisogno standard monetario, ad incrementare la spesa rendicontando le risorse effettive aggiuntive del FSC a decorrere dal 2021 in progressivo incremento.

Il raggiungimento dell’Obiettivo di Servizio deve essere certificato dal singolo comune attraverso la compilazione della Scheda di monitoraggio/Relazione consuntiva entro il mese di maggio 2022 tenendo conto anche degli eventuali trasferimenti all’Ambito Territoriale Sociale (ATS) di appartenenza o alla forma di gestione associata.

La Scheda di monitoraggio/Relazione consuntiva si compone di un unico modulo che raccoglie le informazioni relative al numero di utenti serviti, alla spesa per la funzione sociale, ai relativi Obiettivi di Servizio per il 2021 e al livello di sviluppo dei Servizi sociali e all’impiego delle risorse aggiuntive.

Per quanto concerne gli utenti serviti, Quadro 1le informazioni richieste sono distinte per macro area di intervento (Stutture, Interventi e servizi e Contributi economici) e per tipologia di utenza (Famiglia e minori, Disabili, Dipendenze e salute mentale, Anziani, Immigrati e nomadi, Povertà disagio adulto e senza dimora e Multiutenza). Inoltre, sono riportati il livello dei servizi effettivo con il numero di utenti dichiarati e quello di riferimento calcolato con gli utenti figurativi in modo che ciascun comune possa confrontare tale valore con il numero di utenti dichiarati nella Scheda di monitoraggio/Relazione consuntiva. Nel Quadro 2 i comuni avranno a disposizione i dati relativi al fabbisogno standard monetario, alla spesa storica 2017 desunta dal questionario FC40U e alle risorse aggiuntive.

Nel Quadro 3, per i comuni “sotto” obiettivo viene richiesto di specificare come siano state impiegate le risorse aggiuntive effettive oggetto di rendicontazione superiori o uguali a 1.000 euro ai fini del raggiungimento degli obiettivi attraverso un incremento del numero di utenti serviti e/o assunzione di figure professionali oppure attraverso un miglioramento qualitativo dell’offerta dei servizi erogati; inoltre, è riportata la misura economica del totale obiettivi di servizio 2021 “Spesa aggiuntiva” e il livello di servizio “N° di utenti aggiuntivi”.

Nel Quadro 4 le informazioni richieste consentono di individuare il posizionamento dell’ente rispetto al fabbisogno standard monetario e al livello di servizi e di esprimere una valutazione in merito alla propria gestione del servizio mediante la possibilità di scelta di opzioni predefinite. Qualora il comune non si riconosca in tali scelte o valutazioni, può indicare in un apposito riquadro di formato libero gli eventuali interventi che l’ente ha adottato o intende adottare per favorire il miglioramento dei servizi sociali; in generale è possibile utilizzare tale riquadro per motivare le azioni intraprese e le scelte gestionali.

Qualora gli enti dovessero riscontrare un non corretto livello di spesa, a causa di un’errata compilazione del Questionario FC40U, possono correggere tale valore richiedendo la riapertura del Questionario alla SOSE S.p.a. all’indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. e rettificare le poste che determinano il valore stesso.